Taverna del Duca

Sesto Campano, seconda metà XIV - seconda metà-XIV

L'edificio consta di tre piani, oltre un sottotetto non praticabile. Il piano seminterrato, è costituito da nove locali; il piano terra e il piano primo costituiscono tre unità abitative. Il fabbricato ha strutture portanti verticali costituite da murature di pietrame e malta aerea, i solai sono di pietrame a volta; la copertura è del tipo spingente ed è costituita da manto di tegole su orditura di legno. Nell'immobile attualmente sei unità in corso di definizione e locali per le speciali esigenze di un’attività commerciale. Annessa originariamente anche una cappella gentilizia, ben visibile sul fronte principale

  • OGGETTO palazzo-plurifamiliare
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Tardomedioevali
  • NOTIZIE Nella seconda metà del sec. XIV l'edificio ed altri possedimenti passarono dai Rampini ai Ratta. La famiglia Ratta era venuta dalla Spagna con Diego, brillante cavaliere del seguito nuziale della principessa Violante D'Aragona, sposa del principe Roberto D'Angiò, poi re nel 1309. Questa famiglia fu pure comitale di Alessano (LE) e di Caserta, nonchè marchese di Quaranta
  • LOCALIZZAZIONE Sesto Campano (IS) - Molise , ITALIA
  • INDIRIZZO Via Taverna Vecchia 58-60, Sesto Campano (IS)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà privata
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400018867
  • DATA DI COMPILAZIONE 2001
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2018
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA planimetria catastale (1)
    planimetria catastale (2)
    planimetria catastale (3)
    planimetria catastale (4)
    planimetria catastale (5)
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE