sgabello di Capello Gabriele detto Moncalvo, Palagi Pelagio (secondo quarto sec. XIX)

sgabello, post 1839 - ante 1840

Sgabello in legno di mogano naturale con intagli formanti decorazioni neogotiche, gambe scannellate unite da traverse incrociate. Sedile imbottito e rivestito di tessuto in cotone con decorazioni floreali inserite in riquadri

  • OGGETTO sgabello
  • MATERIA E TECNICA cotone
    LEGNO DI MOGANO
  • ATTRIBUZIONI Capello Gabriele Detto Moncalvo (1806/ 1877): costruttore
    Palagi Pelagio (1775/ 1860): progettista
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Castello Reale
  • INDIRIZZO Via Francesco Morosini, 3, Racconigi (CN)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Lo sgabello fa parte di una serie di otto eseguita da Gabriele Capelllo detto il Moncalvo su disegno di Pelagio Palagi. La loro realizzazione fu saldata il 29 agosto 1840 con pagamento di 1.136 lire all'ebanista piemontese (vedi R. Antonetto, Gabriele Capello "Moncalvo". Ebanista di due re, p. 207). Erano destinati ad arredare il "Reposoir della regina Maria Teresa" nelle Margherie del parco del Castello di Racconigi. Oltre agli sgabelli componevano l'arredo due poltrone, un tavolo e due fioriere oggi custodite, per ragioni di sicurezza, nei depositi del Castello. Il suddetto corpo di arredi costituisce un'importante testimonianza dello stile neogotico che in quegli anni andava sviluppandosi ed imponendosi in tutta Europa
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0100220269
  • NUMERO D'INVENTARIO R 8735
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Castello di Racconigi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Piemonte
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • ISCRIZIONI Sotto traverse inferiori - R 8735 - a inchiostro -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Capello Gabriele Detto Moncalvo (1806/ 1877)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Palagi Pelagio (1775/ 1860)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1839 - ante 1840

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'