dossale di Macchietti Girolamo detto Girolamo del Crocefissaio (attribuito) - bottega fiorentina (seconda metà sec. XVI)

dossale, 1550-1599

Si tratta di una struttura architettonica lignea intagliata, scolpita e dorata, con al centro due colonne scanalate aggettanti con capitelli, sormontate da un architrave e da un timpano. Le parti laterali sono due lesene con capitello, architravi e cornicioni sporgenti. Tutta la superficie lignea è decorata a bassorilievo con testine alate, festoni con nastri, motivi a grottesche, palmette, mascheroni. In alto sulle due lesene sono due monaci incappucciati e inginocchiati ai lati di una croce. Nel centro dell'architrave è un tondo affrescato con la colomba dello Spirito Santo, sorretto da due angeli scolpiti in legno. I cornicioni e il timpano hanno decorazioni a ovuli, dentellature, fuseruole e nastri. La parte dipinta, attribuita a Girolamo Macchietti, consta di due pannelli laterali raffiguranti rispettivamente San Michele Arcangelo e San Giovanni Battista, e di una predella nel basamento composta da sette formelle raffiguranti episodi neotestamentari, Santi e personaggi veterotestamentari

BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1550-1599

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE