ventaglio, opera isolata - bottega italiana (primo quarto sec. XX)

ventaglio,

Ventaglio pieghevole con stecche di guardia a spatola leggermente stondata; tutte le stecche sono eseguite in materiale plastico, ad imitazione della tartaruga; rivetto e archetto nel medesimo materiale; pagina in piume di struzzo tinte nei toni del bruno testa di moro. Pende dall'archetto un cordoncino in seta nera, dotato di nappa in piume di struzzo marroni fissate ad una perla centrale in legno tornito

  • OGGETTO ventaglio
  • MATERIA E TECNICA legno/ tornitura
    piume di struzzo
    PLASTICA
  • AMBITO CULTURALE Bottega Italiana
  • ALTRE ATTRIBUZIONI bottega francese
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria del Costume
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pitti
  • INDIRIZZO P.zza Pitti 1, Firenze (FI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Appartenuto a Maria Cumani Quasimodo (1908-1995), attrice, danzatrice e moglie del noto poeta Salvatore Quasimodo. Negli anni '30 fu una delle maggiori esponenti della moderne-dance, sull'esempio della celebre Isadora Duncan. Per ulteriori informazioni sulla proprietaria, si rimanda al catalogo della mostra "Donne protagoniste nel Novecento", Sillabe 2013. Relativamente all'esemplare in oggetto, trattasi di accessorio tra i preferiti dalle signore a partire dal periodo Liberty; utilizzato nelle occasioni più disparate, poteva essere appeso al polso grazie ad un nastro pendente (sostituito, in questo caso, dal cordone con nappa); le piume nere, appartenenti allo struzzo maschio, sono state sottoposte a processo di tintura, in quanto allo stato naturale presenterebbero dei riflessi verdastri, qui non riscontrabili. La montatura sembra essere realizzata in materiale plastico, utilizzato a partire dal 1862 col nome di "xilonite" o "parkesine" (dal nome del suo inventore, Alexander Parks); ben presto, furono immessi sul mercato anche altri materiali sintetici, come la celluloide (nel 1869) e la bakelite (nel 1910 circa). Non si esclude la possibilità che possa trattarsi di creazione d'ambito francese (la Francia, difatti, deteneva il primato di questa produzione esclusiva)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900750190
  • NUMERO D'INVENTARIO GGC 8657
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Le Gallerie degli Uffizi
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della citta' di Firenze
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE