Polittico di Montelabate. San Gregorio Magno

scomparto di polittico,

Tavola con arco a pieno centro a rillievo sorretto da colonnine

  • OGGETTO scomparto di polittico
  • MATERIA E TECNICA tavola/ pittura a tempera
  • ATTRIBUZIONI Meo Di Guido Da Siena (notizie, 1319-1334): esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Galleria Nazionale dell'Umbria
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo dei Priori
  • INDIRIZZO Piazza Giordano Bruno, 10, Perugia (PG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le vicende storiche del polittico rimangono abbastanza incerte e per un loro riesame si rimanda a Garibaldi Le vicende storiche del polittico rimangono abbastanza incerte e per un loro riesame si rimanda a Garibaldi (2015, pp. 186-191 con bibliografia precedente). Smembrato alla fine del XVIII secolo il polittico venne scomposto e pervenne alla quadreria dell'Accademia di Belle Arti con la demaniazione napoleonica del 1810, fatta eccezione per lo scomparto centrale e la predella che furono demaniati nel 1863, mentre le tavolette con le Sante Marta e Caterina d'Alessandria e lo scomparto con San Pietro Apostolo furono acquisiti in seguito ad acquisto da privati. L'opera è il numero fondamentale del catalogo di Meo, essendo l'unica firmata. Stilisticamente vi si colgono sviluppi e novità artistiche di ambiente senese (Carli 1972, p.7 e 11; Boskovits 1973, p.13; Fratini 1986, p.640; Mencarelli 1994, pp.117-119) collocabili intorno alla metà del secondo decennio del secolo. Questi elementi vengono rielaborati senza evidenti mediazioni e ciò induce a collocare il polittico in questo stesso arco cronologico
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1000016060-2
  • NUMERO D'INVENTARIO 1.2
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Galleria Nazionale dell'Umbria
  • ENTE SCHEDATORE Galleria Nazionale dell'Umbria
  • ISCRIZIONI in basso - S(ANCTUS) GREGORIUS - lettere capitali - a pennello - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Meo Di Guido Da Siena (notizie, 1319-1334)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'