ritratto del cardinale Caselli

dipinto, 1802 - 1802
Milione Vincenzo (notizie Seconda Metà Sec. Xviii)
notizie seconda metà sec. XVIII

Personaggi: Carlo Francesco Caselli. Insegne ecclesiastiche: croce pettorale. Oggetti: lettera

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI Milione Vincenzo (notizie Seconda Metà Sec. Xviii)
  • LOCALIZZAZIONE Foligno (PG)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il dipinto, che ritrae il cardinal Carlo Francesco Caselli dei Servi di Maria, è datato e firmato da Vincenzo Milione, pittore romano attivo intorno alla seconda metà del sec. XVIII - inizio del sec. XIX. L'opera in esame è molto vicina a un'altra tela dello stesso artista, che si trova nella casa della Confraternita dell'Oratorio di S. Stefano ad Assisi, e precisamente al ritratto del Cardinale Giovanni Ottavio Manciforte Sperelli. Identico risulta l'impianto compositivo: entrambi i cardinali sono raffigurati a mezzo busto, frontalmente, con in mano una lettera su cui sono scritti il nome del personaggio, dell'artista e la data di esecuzione. Si riscontra inoltre lo stesso modo di rendere i particolari del volto (occhi, pieghe della guance). Carlo Francesco Caselli nacque a Castellazzo Bormida il 20 ottobre 1740 ed entrò nell'Ordine dei Servi di Maria nel 1755 a Bologna. Nel 1781 venne eletto segretario provinciale dell'ordine, nel 1785 priore provinciale del Piemonte, nel 1786 divenne procuratore generale dei Servi di Maria. Nel 1801 Pio VII lo creò cardinale, sollecitato da Napoleone. La stima di questi due personaggi affrettò la sua carriera, che proprio nel 1802 lo condusse a Parigi nella Commissione Cardinalizia per la Riconciliazione del Clero Costituzionale. Il cardinal Caselli morì a Parma il 20 aprile 1828 e fu sepolto nella cattedrale (DIZIONARIO BIOGRAFICO DEGLI ITALIANI; Roma, 1978, vol. XXI, pp. 321-323)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente religioso cattolico
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1000043467
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio dell'Umbria
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio e per il patrimonio storico artistico ed etnoantropologico dell'Umbria
  • DATA DI COMPILAZIONE 1985
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI nella lettera - A SUA EM(INEN)ZA RI(VERI)TA IL SIG(NO)RE/ CARDINAL CASELLI/ VINCENZO MILIONE/ [---] AL S. LUDO/ VICO ROMA/ AGOSTO 28 1802 - corsivo - a pennello -
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Milione Vincenzo (notizie Seconda Metà Sec. Xviii)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1802 - 1802

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'