Madonna della Purità

dipinto,

La Madonna è raffinata è rappresentata in preghiera e reca sulla testa una triplice corona d'argento mentre le mani sono coperte di anelli. Questa iconografia della Madonna in questo dipinto è anche anche detta Madonna delle tre corone

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA tela/ pittura a olio
  • ATTRIBUZIONI De Maio Paolo (1703/ 1784)
  • LOCALIZZAZIONE Sarno (SA)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La tradizione indica in Paolo De Majo l'autore del dipinto ma questa attribuzione non può essere confermata da un'attenta disamina critica dell'opera, infatti le condizioni di visibilità di quest'ultima sono pessime. E' possibile invece confermare la datazione, infatti, anche da antiche fotografie, sono chiaramente leggibili i caratteri tipicamente settecenteschi del quadro, nonchè la matrice ancora tardo solimenesca, di stampo purista, che lo caratterizza. Effettivamente il De Majo, nel 1769, firma e data un dipinto raffigurante una Madonna della Purità per l'arciconfraternita della S.ma Trinità dei Pellegrini in Napoli e lo stesso Fischetti narra la vicenda secondo la quale fu Michele Volpicelli, nipote del pittore, a sottrarre dallo studio del maestro il dipinto, già più volte richieste, per portarlo a Sarno. La mancanza di testimonianza riguardo al dipinto per la chiesa dei Pellegrini, lascia aperta l'ipotesi che effettivamente l'opera di Sarno sia quella menzionata nel regesto del De Majo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500673080
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Salerno e Avellino
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Salerno e Avellino
  • DATA DI COMPILAZIONE 1984
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - De Maio Paolo (1703/ 1784)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'