monumento ai caduti - a lapide di Ditta Nelli Mario e C (sec. XX)

monumento ai caduti a lapide, ca 1925 - ca 1926

Semplice lapide figurata che reca inciso il bollettino della vittoria del Generale Diaz, ornata sulle fasce laterali con fasci littori, gladii e gli stemmi di Trieste, Trento, Dalmazia, Pola, Gorizia e Fiume

  • OGGETTO monumento ai caduti a lapide
  • MATERIA E TECNICA bronzo/ fusione/ doratura
  • ATTRIBUZIONI Ditta Nelli Mario E C (notizie Prima Metà Sec. Xx)
  • LOCALIZZAZIONE Conservatorio di musica S. Pietro a Majella
  • INDIRIZZO Via S. Pietro a Maiella, 35, Napoli (NA)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Le scarne notizie sul Nelli, ottimo e fine fonditore, narrano che creò a Firenze una fonderia d'arte collocandone la sede in quella che un tempo era stata la casa di Benvenuto Cellini, in via della Pergola 95. La notizia è confermata dalla stessa iscrizione, che reca il nome dell'artista e della fonderia, nonché da una qualità veramente eccelsa che pure in una lapide così semplice e consueta emerge in tutta la sua forza, sia nei rilievi degli stemmi e dei fasci littori,di notevole valenza plastica, che nella perfetta doratura del bronzo
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1500817177
  • DATA DI COMPILAZIONE 2006
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2008
    2016
  • ISCRIZIONI nel campo - BOLL: DI GUERRA N. 1628 COMANDO SUPREMO 4 NOVEMBRE 1918/ LA GUERRA CONTRO L'AUSTRIA-UNGHERIA CHE, SOTTO L'ALTA GUIDA DI/ S. M. IL RE-DUCE SUPREMO L'ESERCITO ITALIANO INFERIORE PER NUMERO E PER MEZZI, INIZIO' IL 24 MAGGIO 1915 E, CON FEDE INCROLLABILE E TENACE/ VALORE CONDUSSE, ININTERROTTA ED ASPRISSI MA PER 41 MESI/ E' VINTA. LA GIGANTESCA BATTAGLIA INGAGGIATA IL 24 OT/ TOBRE ED ALLA QUALE PRENDEVANO PARTE 51 DIVISIONI ITALIANE/ 3 BRITANNICHE 2 FRANCESI, 1 CZECO-SLOVACCA ED 1 REGGIMENTO/ AMERICANO CONTRO 63 DIVISIONI AUSTRO-UNGARICHE, E' FINITA/ LA FULMINEA ARDITISSIMA AVANZATA SU TRENTO DEL 29° CORPO DELLA/ 1ᵃ ARMATA, SBARRANDO LE VIE DELLA RITIRATA ALLE ARMATE NEMICHE DEL/ TRENTINO, TRAVOLTE AD OCCIDENTE DALLE TRUPPE DELLA 7ᵃ ARMATA E/ AD ORIENTE DA QUELLE DELLA 1ᵃ, 6ᵃ E 4ᵃ, HA DETERMINATO IERI LO SFACELO/ TOTALE DEL FRONTE AVVERSARIO./ DAL BRENTA AL TORRE L'IRRESISTIBILE SLANCIO DELLA 12ᵃ E DELLA 8ᵃ E DEL/ LA 10ᵃ ARMATA E DELLE DIVISIONI DI CAVALLERIA RICACCIA SEMPRE/ PIU' INDIETRO IL NEMICO FUGGENTE/ NELLA PIANURA, S.A.R. IL DUCAD'AOSTA AVANZA RAPIDAMENTE ALLA TESTA/ DELLA SUA INVITTA 3ᵃ ARMATA ANELANTE DI RITORNARE SULLE POSIZIONI/ DA ESSA GIA' DOLOROSAMENTE CONQUISTATE, CHE MAI AVEVA PERDUTE./ L'ESERCITO AUSTRO-UNGARICO É ANNIENTATO; ESSO HA SUBITO PERDITE/ GRAVISSIME NELL'ACCANITA RESISTENZA DEI PRIMI GIORNI DI LOTTA E NEL/L'INSEGUIMENTO; HA PERDUTO QUANTITA' INGENTISSIME DI MATERIALI DI OGNI/ SORTA E PRESSOCHE' PER INTERO I SUOI MAGAZZINI E I SUOI DEPOSITI. HA/ LASCIATO FINORA NELLE NOSTRE MANI CIRCA 300.000 PROGIONIERI/ CON INTERI STATI MAGGIORI E NON MENO DI 5000 CANNONI./ I RESTI DI QUELLO CHE FU UNO DEI PIU' POTENTI ESERCITI DEL MONDO/ RISALGONO IN DISORDINE E SENZA SPERANZA LE VALLI CHE AVEVANO/ DISCESO CON ORGOGLIOSA SICUREZZA/ GENERALE DIAZ/ M. NELLI CASA B. CELLINI FIRENZE PROP.TA’ ART.CA RISER.TA// - Diaz Armando - lettere capitali - a rilievo - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Ditta Nelli Mario E C (notizie Prima Metà Sec. Xx)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1925 - ca 1926

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI