macchina per scrivere

post 1931 - ante 1948
Camillo ||olivetti
1908/ 2003||1868/ 1943

Macchina standard con telaio in ghisa, verniciata di nero. La tastiera italiana QZERTY presenta 45 tasti rotondi a sfondo nero, disposti su quattro file; la barra spaziatrice è in ebanite. Sopra la parte sinistra della tastiera, sono posizionati due tasti per la selezione del colore del nastro. I 90 caratteri sono montati su martelletti riposanti nella ceste delle leve semicircolare. Le due bobine di nastro sono poste sul piano superiore della carrozzeria, ai due lati della cesta. Dietro la tastiera, la cesta delle leve è sistemata in posizione frontale rispetto al carrello portarullo. Il carrello è removibile e presenta una lunga maniglia sul lato sinistro per il ritorno e l'andata a capo. Il tabulatore e i marginatori sono stati posizionati sul retro del carrello. Le aperture laterali della carrozzeria sono chiuse con dei pannelli metallici.

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Camillo ||olivetti

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'