Brescia-Chiesa S. Francesco d'Assisi lavori di consolidamento

positivo, 1928 - 1933

stampa alla gelatina

  • OGGETTO positivo
  • SOGGETTO Brescia - Convento di San Francesco d'Assisi
  • MATERIA E TECNICA CARTA
    gelatina al bromuro d'argento (?)
  • CLASSIFICAZIONE DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO
  • ATTRIBUZIONI Dante Bravo (ditta): fotografo principale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Archivio fotografico
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Porro Schiaffinati, ex Chizzola
  • INDIRIZZO via Gezio Calini, 26, Brescia (BS)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il fotografo Dante Bravo (Brescia 1890-1936) nel 1922, rilevando lo studio di Giuseppe Grandoni, aprì in città assieme al pittore Eliodoro Coccoli la “Bottega d’Arte”, sostenuta dalle commesse di Gabriele D’annunzio. Nel 1932 il suddetto spazio culturale fu potenziato con l’avvio della “Galleria d’Arte” in via Paganora. Dante Bravo oltre a collaborare come fotografo con numerose riviste e periodici, promosse egli stesso pubblicazioni artistiche intese ad illustrare le bellezze della città e della provincia di Brescia. Il positivo in esame documenta la fase dei lavori di sistemazione intorno al complesso monumentale di San Francesco dal 1928 al 1933. Nel primo periodo si affrontò il problema dell’abitabilità del convento, lasciato spoglio con i soli muri perimetrali a seguito dell’occupazione militare, prima napoleonica, poi del nuovo Governo italiano
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0303271688
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Bergamo e Brescia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2022
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Dante Bravo (ditta)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1928 - 1933

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'