Gruppo di militari - 72° reggimento di fanteria appartenente alla brigata Puglie

positivo, post 1880 - ante 1885
Anonimo
1878

II positivo è collocato al centro della quarantaduesima pagina dell'album

  • OGGETTO positivo
  • SOGGETTO Ritratti fotografici di gruppo - Militari
  • MATERIA E TECNICA albumina/ carta
  • ATTRIBUZIONI Anonimo: fotografo principale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Gabinetto dei Disegni e delle Stampe
  • LOCALIZZAZIONE Noviziato di S. Ignazio
  • INDIRIZZO Via Belle Arti, 56, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il fondo fotografico Faccioli è costituito da stampe sciolte o incollate su supporto, raccolte nel corso della sua attività di ingegnere-architetto da Raffaele Faccioli (Bologna, 1836-1914). Dopo la sua morte, il geometra Luigi Mattioli, amministratore dei beni degli eredi, propose a Francesco Malaguzzi Valeri, allora Direttore della Pinacoteca di Bologna, l'acquisto di questa raccolta grafica comprendente disegni, taccuini e materiale fotografico. L'acquisizione avvenne in due fasi, tra il 1917 e il 1918. Nei precisi elenchi che testimoniano la transazione si citano: "597 fotografie di diversi formati e soggetti montate su cartone, 624 fotografie di diversi formati e soggetti senza cartone, 31 fotografie su cartone di diverse misure, di soggetti architettonici, e 9 fotografie senza cartone, di diverse misure, di soggetti architettonici" (9 maggio 1917) e "576 fotografie di diversi formati e soggetti" (9 aprile 1918). "In questa fotografia possiamo vedere, quasi fosse un campionario, tutte le uniformi prescritte dai regolamenti a cavallo del 1880. Esaminando gli ufficiali partendo a sinistra abbiamo un sottotenente, il capitano comandante della compagnia ( con la mano in tasca), seduto un altro sottotenente e da ultimo un luogotenente. Tutti e quattro portano il berretto regolamentare colore turchino scuro ( in alta tenuta portavano un altro tipo di copricapo: il kepì, cilindrico e rigido) ed è lo stesso colore della giacca ( tunica) a doppio petto con bottoni (14) in metallo bianco; stellette in tela bianca sul bavero in panno nero bordato di rosso scarlatto, così come le altre filettature della tunica. Le manopole sono in panno nero a punta filettate di rosso ed al di sopra di queste c’erano i gradi terminanti con un nodo ungherese ricamato in filo argenteo che arrivava fino all’altezza del gomito; i pantaloni sono color bigio ( una sorta di grigio-azzurrino). Accanto luogotenente, alla sua sinistra con le braccia conserte c’è il furiere della compagnia mente alla sua destra con il bavero filettato c’è un caporale allievo sergente., ambedue portano il pastrano e berretto a bustina in panno turchino con visiera e con stella in tela bianca. Nella truppa possiamo identificare alcune divise da fatica ( giubba in tela in filo bianco-ecru spinato con sei grandi bottoni in osso, pantaloni in tela bianca e berretto turchino), alcune uniformi per servizi armati ( uniforme completa di tela bianca-ecru con giberna al cinturone sul davanti, fucile Vetterli 70 e sciabola-baionetta nel fodero sul fianco sinistro) come quella portata dall’individuo seduto davanti al capitano; alcuni con pastrano in panno turchino, kepì ricoperto in tela bianca e pantaloni in tela bianco-ecru, uose copriscarpe sono in uniforme di marcia ( es. quello appena dietro al trombettiere all’estrema destra con baionetta montata) infine sullo sfondo se ne vedono alcuni con pastrano e kepì che sono in montura ( uniforme) di servizio. ( es. sentinelle ma usata anche in parata o senza armamento in libera uscita). Da notare sul trombettiere il modo di portare le uose che essendo unite sotto la scarpa spesso finivano sotto i tacchi". (G. Parpani)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800418119-85
  • NUMERO D'INVENTARIO 31875/1
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna Ferrara Forli'-Cesena Ravenna e Rimini
  • DATA DI COMPILAZIONE 2008
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Anonimo

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1880 - ante 1885

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'