Convento di S. Teresa in Trani, - Porta e finestra medioevali

positivo, ca 1892 - ante 1903

Positivo incollato ai quattro angoli sulla pagina

  • OGGETTO positivo
  • SOGGETTO Apulia Monumentale
    Architetti - Italia - sec.15. - Anonimo pugliese
    Scultori - Italia - sec. 15. - Anonimo pugliese
    Puglia - Trani - Palazzo Caccetta - ex Convento di Santa Teresa - Facciata con trifora <1456>
  • MATERIA E TECNICA CARTA
    albumina
  • CLASSIFICAZIONE DOCUMENTAZIONE DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO
  • ATTRIBUZIONI Romualdo Moscioni (attribuito): fotografo principale
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Polo Museale dell'Emilia Romagna
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo Pepoli Campogrande
  • INDIRIZZO Via Castiglione, 7, Bologna (BO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Palazzo Caccetta venne edificato nel XV secolo per volere di un mercante tranese. Di proprietà del comune ha ospitato i governatori veneti fino al 1509, diventò convento dei monaci Teresiniani nel 1642 (motivo per il quale viene denominato, nel positivo in esame, Convento di Santa Teresa) e Seminario nel settecento; attualmente è una delle sedi distaccate del Palazzo di Giustizia. Il positivo appartiene all'album Faccioli, nelle sezione relativa all'Italia meridionale. Benché il nome dell'autore non compaia sull'esemplare, il fototipo fa parte di un gruppo cospicuo di stampe assegnabili a Romualdo Moscioni e appartenenti alla campagna fotografica "Apulia Monumentale" commissionatagli dal Ministero Pubblica Istruzione nel 1892 e condotta tra le provincie di Bari, Foggia e Benevento. Nella Raccolta Fotografica Moscioni del 1903, compare l'albumina con ROFI 5598 che rappresenta lo stesso soggetto, datazione accettata quindi come ante quem. Lo stesso esemplare fotografico è conservato presso la Fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz, che ha realizzato, in collaborazione con la Fototeca dei Musei Vaticani, una mostra virtuale visionabile online, intitolata "Romualdo Moscioni. Apulia Monumentale", dedicata alle fotografie realizzate dal fotografo laziale nel 1892 (vedi BIB). Il fondo fotografico Faccioli è costituito da stampe sciolte o incollate su supporto, raccolte nel corso della sua attività di ingegnere-architetto da Raffaele Faccioli (Bologna, 1836-1914). Dopo la sua morte, il geometra Luigi Mattioli, amministratore dei beni degli eredi, propose a Francesco Malaguzzi Valeri, allora Direttore della Pinacoteca di Bologna, l'acquisto di questa raccolta grafica comprendente disegni, taccuini e materiale fotografico. Documentazione circa il fondo è reperibile presso l'Archivio Storico della Pinacoteca, pratiche n. 31, foglio 43, n. 9
  • TIPOLOGIA SCHEDA Fotografia
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0800635803-500
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2016
  • ISCRIZIONI supporto primario: recto: in basso sotto l'immagine - 5598 Convento di S. Teresa in Trani, - Porta e finestra medioevali - stampatello -
  • LICENZA CC-BY 4.0

FA PARTE DI - BENI COMPONENTI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Romualdo Moscioni (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - ca 1892 - ante 1903

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ITINERARI