Municipio

Palmanova, 1593 - 1611

L'edificio si sviluppa su tre piani fuori terra e presenta uno sviluppo simmetrico rispetto al portale principale, per la parte d'angolo e uno sviluppo seriale per la parte a destra. Al portale corrisponde un androne passante che si ripete al primo piano nel salone nobile che si apre con due balconcini agettanti. Le pareti si sviluppano con sobrie aperture rettangolari incorniciate in pietra. Lungo Borgo Aquileia la parte terminale presenta un balconcino agettante in pietra. Un cornicione dentellato chiude la facciata

  • OGGETTO palazzo-dei signori
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Locali
  • NOTIZIE La fondazione della Città stellata di Palmanova costituì l'atto conclusivo di un vasto programma di rafforzamento delle strutture militari difensive perseguito dalla Repubblica di Venezia. Il 7 settembre 1593 fu deciso il sito per la nuova città. Palmanova costituisce l'unico esempio italiano di città fortezza realizzata ex-novo e concretizza la trattitistica rinascimentale sulla città ideale. L'impianto si fonda sulla figura geometrica dell'esagono. Dalla piazza centrale si dipartono i sei assi, tre dei quali (borghi) conducono alle tre porte della città (Udine, Cividale, Aquileia) e le altre tre (contrade) immettono nelle piazzole dei bastioni. Alle vie radiali si associano le cinque vie anulari. L'edificio del Provveditore Generale fu costruito nel 1598 (dome indicati nella chiave d'arco d'ingresso) su iniziativa del Provveditore Marc'Antonio Memmo. Successivamente nel 1611 fu necessario un ampliamento, operato dal Provveditore Giovanni Pasqualigo, con la realizzazione di una nuova ala in aderenza al volume originario. Il Palazzo fu sede del Provveditore Generale fino al 1797
  • LOCALIZZAZIONE Palmanova (UD) - Friuli-Venezia Giulia , ITALIA
  • INDIRIZZO Piazza Grande 1, Palmanova (UD)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0600169779
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2019
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA relazione storico-artistica (1)
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE