Parco della Rimembranza di Recco

Comune Di Recco, 1929/11/17 - 1929/11/17
Pietro Capurro
1856/ 1931

Recco è un comune italiano della città metropolitana di Genova. Situato nella riviera ligure di levante l'abitato di Recco si estende allo sbocco della valle del torrente omonimo, in una piccola insenatura del Golfo Paradiso, ad ovest del promontorio del monte di Portofino tra gli abitati di Sori e Camogli. Il parco della rimembranza di Recco si trova lungo la via Aurelia, all’ingresso della città, nell'area sottostante il nuovo cimitero, collegato ad esso da un ascensore che sorpassa la strada statale. L'area è suddivisa in tre parti: la prima dalla strada statale arriva al parco, contenente in parte il parcheggio, dedicata alla memoria dei caduti, con due filari di alberi d'alto fusto, la parte centrale dove è collocato il monumento commemorativo al centro di un'aiuola e infine il parco della Rimembranza, dedicato ai caduti della prima guerra mondiale. Il parco, cui si accede da un portale d'ingresso, è di forma rettangolare e si sviluppa con diversi filari di alberi posti longitudinalmente, su cui sono affisse le targhe con i nomi dei caduti della Prima Guerra. Sul lato destro è collocata una grande lastra, posizionata orizzontalmente, commemorativa dedicata ai caduti sotto i bombardamenti della città della seconda guerra mondiale e scultura in metallo ricavata da una bomba inesplosa della Seconda Guerra. Nel Parco, oltre al Monumento ai Caduti in guerra, è presente un Sacrario delle vittime civili dei bombardamenti del 1943-44 (127 vittime), il cimitero dei civili morti e il Cippo degli esuli Giuliano-Dalmati. Il parco nella sua interezza occupa una superficie di oltre tremiladuecento metri quadrati

  • OGGETTO parco commemorativo/ ai caduti della prima e seconda guerra mondiale
  • AMBITO CULTURALE Ambito Locale
  • ATTRIBUZIONI Pietro Capurro: scultore
  • NOTIZIE Il comune di Recco è inserito nell'elenco dei comuni che hanno costituito i Comitati per l'inaugurazione dei parchi o viali della Rimembranza
  • LOCALIZZAZIONE Recco (GE) - Liguria , ITALIA
  • INDIRIZZO via Filippo da Recco, Recco (GE)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La cittadina fu gravemente danneggiata nella seconda guerra mondiale dai bombardamenti aerei degli Alleati tra il 10 novembre del 1943 al 28 giugno del 1944. Secondo le fonti storiche dell'epoca, il paese fu colpito ventisette volte provocando, oltre alle 127 vittime civili e altrettanti feriti, la distruzione di oltre il 90% dell'originario abitato urbano. Il primario obiettivo di tali bombardamenti era il viadotto ferroviario sovrastante la città che con la sua distruzione, assieme a quello del comune di Zoagli, isolarono di fatto l'intero territorio e la riviera di levante dal capoluogo Genova. Nell'immediato dopoguerra partirono i lavori di ricostruzione "ex novo", facendo scomparire per sempre prove e testimonianze della sua antica origine. Nel 1992 la città è stata insignita della medaglia d'oro al merito civile con decreto presidenziale: “Sottoposta, nel corso dell'ultimo conflitto mondiale, a violentissimi ed indiscriminati bombardamenti aerei, che causarono la morte di 127 civili e la distruzione dell'intero centro abitato, affrontava con fierezza le più dure sofferenze ed intraprendeva, poi, con grande coraggio e spirito di sacrificio, la difficile opera di ricostruzione – Recco, 1943-1945”
  • TIPOLOGIA SCHEDA Modulo informativo
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 07-ICCD_MODI_0837277516751
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Genova e la provincia di La Spezia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Genova e la provincia di La Spezia
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Pietro Capurro

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 1929/11/17 - 1929/11/17

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE