ADAMO ED EVA IN ATTO DI PIANGERE LA MORTE DI ABELE. Adamo ed Eva piangono la morte di Abele

stampa di traduzione,
Monaco Pietro (belluno 1707/ Venezia 1772)
Belluno 1707/ Venezia 1772

Personaggi: Abele; Eva; Adamo; Caino. Paesaggio: paesaggio con alberi. Oggetti: ara sacrificale; cappello. Piante: alberi. Vegetali: zucche. Quattro elementi: fuoco

  • OGGETTO stampa di traduzione
  • MATERIA E TECNICA carta/ acquaforte
    carta/ bulino
  • AMBITO CULTURALE Ambito Bellunese
  • ATTRIBUZIONI Monaco Pietro (belluno 1707/ Venezia 1772): incisore/ disegnatore
    Liss Johann (1595 Ca./ 1631): inventore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Fondo Alpago-Novello
  • LOCALIZZAZIONE Museo Civico di Belluno
  • INDIRIZZO Via Roma, 28 - 32100, Belluno (BL)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE La complessa vicenda di riedizioni della “Raccolta di cinquanta cinque storie sacre incise in altrettanti rami…” è segnata da varie tappe editoriali e di modifica nello stato dei rami, a partire dalla prima pubblicazione a Venezia, avvenuta in fascicoli dal 1739 e in volumi dal 1743 (per la storia dettagliata della serie, delle diverse ristampe e degli stati delle matrici si veda Apolloni 2000 e Apolloni in Donvito, Ton 2012, pp. 361-362, 376-379). La serie venne portata nel tempo fino a 112 soggetti, di cui sono stati individuati a livello indicativo cinque stati diversi, corrispondenti rispettivamente a un primo stato delle lastre mantenutosi fino all’edizione veneziana di Guglielmo Zerletti del 1763, dal titolo “Raccolta di cento dodici stampe di pitture della storia sacra incise per la prima volta in rame fedelmente copiata dagli originali di celebri autori antichi”, a un secondo stato con aggiunta di una sequenza delle tavole in numeri arabi nell’edizione curata da Alessandri e Scattaglia nel 1772 (dal titolo “Raccolta di cento e dodeci quadri rappresentanti istorie sacre dipinti da’ più celebri, e rinomati pittori…”), a un terzo stato recante l’indirizzo di Teodoro Viero nell’edizione del 1789, a un quarto stato con indirizzo milanese dei fratelli Pietro e Giuseppe Vallardi nell'edizione ottocentesca (forse tra il 1819 e il 1822), per arrivare al quinto e ultimo stato noto, in cui viene abrasa l’indicazione di edizione dei Vallardi. Anche per la cornice decorativa, ricavata su matrice separata da disegno di Giambattista Crosato, risultano noti quattro diversi stati. Molte stampe, infatti, sono ricavate con due matrici, una per la cornice e una per l’immagine al centro
  • TIPOLOGIA SCHEDA Stampe
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0500690914
  • NUMERO D'INVENTARIO 9837
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le province di Belluno, Padova e Treviso
  • ISCRIZIONI in basso al centro - Pietro Monaco del: Scol: e forma in Venezia - capitale - a stampa - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

BENI CORRELATI

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Monaco Pietro (belluno 1707/ Venezia 1772)

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Liss Johann (1595 Ca./ 1631)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE