soggetto assente

monumento ai caduti ad ara, post 1934 - ante 1935

Il monumento è posto al centro dello spiazzo principale inghiaiato del Parco della Rotonda. E' delimitato da un cordolo mistilineo contraddistinto da quattro cespugli di bosso angolari ed un braciere della pace sul lato frontale. Un basso basamento rettangolare svasato sostiene l'ara vera e propria costituita da uno zoccolo modanato definente la parte centrale ospitante sui lati maggiori le iscrizioni. Quelli minori sono forniti ognuno di reggi-corona in pietra scolpita a testa di lupo (scultore Giovanni Battista Novelli). La cornice modanata superiore inquadra il volume dell'ara, coronata da un basso cuscino con agli estremi due classiche volute. Sul lato anteriore quest'ultime presentano due teste di leone, su quello opposto due fiori stilizzati. L'ara è costituita da blocchi e lastre di pietra calcarea lavorata liscia e bocciardata. Per fasi successive sono state applicate altre targhe bronzee: sul lato anteriore troviamo il fregio della marina militare italiana e relativa targa commemorativa sulla medaglia d'oro insignita alla sua bandiera. Più sotto c'è un'altra più recente dell'ANA

  • OGGETTO monumento ai caduti ad ara
  • MATERIA E TECNICA pietra calcarea d'Aurisina/ bocciardatura
  • MISURE Altezza: 360 cm
    Lunghezza: 265 cm
    Larghezza: 395 cm
  • AMBITO CULTURALE Ambito Italia Nord-orientale
  • ATTRIBUZIONI Novelli Giovanni Battista (attribuito): scultore
  • LOCALIZZAZIONE Parco della Rotonda
  • INDIRIZZO Viale Donatori di Sangue, Gradisca d'Isonzo (GO)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il monumento originario si trovava al centro dell'emiciclo verde di Piazzale dell'Unità e venne inaugurato nel 1935. Nell'immediato secondo dopoguerra, con i lavori di ricostruzione e di urbanizzazione "l'ingombrante manufatto" venne spostato e ricostruito nel luogo attuale, a cura dell'allora ispettore onorario alle belle arti dott. Ettore Patuna di Gradisca. Le parti scultoree furono eseguite da G.B. Novelli
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0600166206
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici del Friuli - Venezia Giulia
  • DATA DI COMPILAZIONE 2014
  • ISCRIZIONI lato frontale/ al centro - AI/ CADUTI PER LA PATRIA// 1915 - 1918/ AVIANI GIUSEPPE BERGAMAS ANTONIO/ DEL PIN REMIGIO MION ANTONIO VALENT ANTONIO// A O I/ GREGORAT SEVERINO// 1940 - 1943/ BRESSANI GUIDO M. ORO/ TERNI OSVALDO M. ARGENTO/ BRESSAN GIUSEPPE BRUNO ROLANDO BEACOVIH BRUNO/ COLAUSIG LUCIANO CORRADINI CLEMENTE DAL BEN EUGENIO/ GIAROSSI NICOLO' GRION ARRIGO MAREGA BRUNO NONIS PRIMO/ PLEZ RENATO ROSSETTI CONTE EGISTO TOMASSOLI ARMANDO/ TERPIN MARIO VIT MASSIMILIANO VALENTE GIUSEPPE ZOTTI MARIO - Diaz Armando - maiuscolo - a caratteri applicati in bronzo - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Novelli Giovanni Battista (attribuito)

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1934 - ante 1935

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE

ITINERARI