S. Eulalia da Barcellona; nella predella due scene: La Santa gettata in un forno acceso rimane illesa e Decapitazione della Santa; nella cuspide Il Redentore benedicente

dipinto, post 1427 - ca 1445

dipinto

  • OGGETTO dipinto
  • MATERIA E TECNICA oro/ applicazione a foglia
    tavola/ pittura a tempera
  • MISURE Altezza: 198
    Larghezza: 68
  • ATTRIBUZIONI Bicci Di Lorenzo (attribuito): esecutore
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Museo Nazionale di S. Matteo
  • LOCALIZZAZIONE Convento di San Matteo in Soarta (ex)
  • INDIRIZZO Piazza San Matteo in Soarta, 1, Pisa (PI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il Bellini Pietri ipotizzò circa questa tavola che fosse stata eseguita per una cappella nella chiesa del Carmine a Pisa che venne ceduta nel 1427 dalla famiglia dDel Poggio all'Università dei Catalani, ovvero una compagnia di mercanti catalani attiva a Pisa nella prima metà del secolo. La data del 1427 rappresenterebbe quindi il termine post quem la tavola fu eseguita e ciò avvalorerebbe l'ipotesi formulata dal Berenson nell'assegnarla a Bicci di Lorenzo, figlio di Lorenzo di Bicci che morì per l'appunto nel '27, e dei modi del quale il Carli (1994) ravvisa "un'eco...nell'esile e sofisticata figura della santa"
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Stato
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900405797
  • NUMERO D'INVENTARIO 2159
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Museo Nazionale di San Matteo - Pisa
  • ENTE SCHEDATORE Soprintendenza per i beni architettonici e per il paesaggio, per il patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico di Pisa, Livorno, Lucca e Massa Carrara
  • DATA DI COMPILAZIONE 2002
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2006
  • ISCRIZIONI in basso - SANCTA HULARIA DE BARZALONA VERGINE E MARTIRE - a pennello - italiano
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO AUTORE - Bicci Di Lorenzo (attribuito)

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'