monumento funerario di Guglielmo di Ciliano e di Niccolò Aringhieri

monumento funebre, post 1325 - post 1325

Tre colonne con capitelli a volute vegetali sostengono un basamento sul quale sono scolpite cinque teste di leone. Al di sopra un rilievo che raffigura il Docente che tiene una lezione, sovrastato dal sarcofago con il defunto, raffigurato in abiti professionali, decorato con gli stemmi degli Aringhieri. Il monumento è incassato nel muro a diversi livelli di profondità

  • OGGETTO monumento funebre
  • MATERIA E TECNICA marmo/ scultura
  • AMBITO CULTURALE Bottega Toscana
  • ALTRE ATTRIBUZIONI Goro Di Gregorio
  • LUOGO DI CONSERVAZIONE Archivio e percorso storico
  • LOCALIZZAZIONE Palazzo del Rettorato
  • INDIRIZZO via Banchi di Sotto, 55, Siena (SI)
  • NOTIZIE STORICO CRITICHE Il sepolcro collocato nel cortile del Rettorato dell'Università è la composizione di alcune parti della tomba di Guglielmo da Ciliano (morto nel 1324-1325) con altri pezzi appartenenti alla tomba di Niccolò Aringhieri (giurista morto nel 1374). Entrambi i professori furono seppelliti nella chiesa di S. Domenico e i due sepolcri distinti furono descritti da Sigismondo Tizio nel 1528, e da l'Ugurgieri Azzolini nel 1649. Tra il XVII e il XVIII secolo deve essere avvenuta la fusione, come nel 1730 testimonierebbe il Pecci, identificandoli in un un unico monumento. Nel 1818 l'opera venne trasferita nel cortile del Rettorato dove ancora la si può vedere. Nel 1985 il Professore Roberto Bartalini, dopo un attento studio dell'opera ha ipotizzato e dimostrato che il complesso scultoreo è l'insieme dei due monumenti. Identificando in alcuni particolari scultorei della tomba di Guglielmo da Ciliano, in particolare la figura del defunto e il rilievo con il Docente in cattedra, l'opera dello scultore toscano Goro di Gregorio, mentre la cassa con gli stemmi e l'iscrizione nella cornice, cioè le parti riferibili alla tomba di Niccolò Aringhieri, sarebbero attribuibili alla mano di un anonimo scultore toscano
  • TIPOLOGIA SCHEDA Opere/oggetti d'arte
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico non territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 0900860089
  • ENTE COMPETENTE PER LA TUTELA Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo
  • ENTE SCHEDATORE Università di Siena
  • DATA DI COMPILAZIONE 2015
  • ISCRIZIONI sotto la fila degli stemmi - D.NI NICHOLAI D.NI ARINGHERII DE ARINGHERIIS DE CHASULIS - capitale - a incisione - latino
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - post 1325 - post 1325

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE