Palazzo Marchesale Petra

Comune Di Poggio Sannita, 953/00/00 post -

Edificio originariamente pressochè rettangolare, man mano diventato articolato per la successiva integrazione di edifici adiacenti. Soggetto a notevoli interventi di recupero, conserva poco dell'impianto originario, come il paramento murario. Sostituzioni integrali di solai e coperture

  • OGGETTO palazzo-pubblico
  • AMBITO CULTURALE Maestranze Settecentesche
  • NOTIZIE Il palazzo fu edificato su tessuto urbano medioevale nel XV secolo come residenza dei Duchi di Caccavone. Carlo III di Durazzo, alla morte di Giovanna di Durazzo che detenne Caccavone fino al 1382, assegnò il feudo al milite Carlo Carafa, suo familiare e Ciambellano, con altre terre come Staffoli e metà di Capracotta. Al feudo di Caccavone i Carafa diedero diversi titolari, e la costruzione del Palazzo risale a questo periodo, inglobando probabilmente parte dell'antico castello, del quale oggi non rimane traccia. Alcune fonti riportano che nel 1515, Bartolomeo Carafa e suo figlio Adriano vendettero Caccavone, Pietrabbondante ed il castello di Pizzi a Salvitto Carfagna di Capracotta, che a sua volta lo alienò il 1517-18 a favore di Alfonso de Raho, con Regio assenso del 1520. Altre fonti asseriscono che de Raho acquistò il feudo da Bartolomeo Carafa, che era suo suocero, con atto datato 1521 del Notaio Cappa di Napoli
  • LOCALIZZAZIONE Poggio Sannita (IS) - Molise , ITALIA
  • INDIRIZZO Via Castello 29-46, Poggio Sannita (IS)
  • TIPOLOGIA SCHEDA Architettura
  • CONDIZIONE GIURIDICA proprietà Ente pubblico territoriale
  • CODICE DI CATALOGO NAZIONALE 1400074687
  • DATA DI COMPILAZIONE 2000
  • DATA DI AGGIORNAMENTO 2015
  • DOCUMENTAZIONE ALLEGATA scheda di catalogo (1)
  • DOCUMENTAZIONE GRAFICA planimetria catastale (1)
  • LICENZA METADATI CC-BY 4.0

ALTRE OPERE DELLO STESSO PERIODO - 953/00/00 post -

ALTRE OPERE DELLA STESSA CITTA'

ALTRE OPERE DELLO STESSO AMBITO CULTURALE